under14

2 maggio 2013
Under 14
 L'EUROVOLLEY CONQUISTA LA PUGLIA E VOLA ALLE NAZIONALIIIIII

 LA SOCIETA' DI BRINDISI DOPO AVER VINTO IL TITOLO PROVINCIALE AFFRONTA LE REGIONALI CON LA MASSIMA CONCENTRAZIONE E RIESCE A CENTRARE L'OBIETTIVO NAZIONALI.
AFFRONTA NEI QUARTI LA SECONDA CLASSIFICATA DELLA PROVINCIA DI BARI, IL BARLETTA, CHE SI MOSTRA UNA DISCRETA AVVERSARIA MA NULLA PUO' CONTRO GLI ATTACCHI DI ELEONORA CALAMO, ALESSIA LO PARCO E CAPITAN REBECCA SPINELLI. DOPO LA PAUSA PRANZO AL RISTORANTE E L'ORA DI ASSOLUTO RELAX PER MANTENERE ALTA LA CONCENTRAZIONE, NELLE SEMIFINALI  SI SCONTRA CON L'UGENTO,PRIMA CLASSIFICATA DI LECCE, E QUI IL LIVELLO E' PIU ALTO MA IL GIOCO DI DE NIGRIS E COMPAGNE SCHIACCIA LE LECCESI CHE SI SENTONO SMARRITE DI FRONTE AI PRIMI TEMPI DI GRETA MONTEMURRO E ALLE EFFICACI BATTUTE DEL'INTERA SQUADRA E COSI' CONQUISTANO LA FINALISSIMA CHE LE VEDRA' DI FRONTE AL PUTIGNANO VINCENTE CONTRO ORIA E GALATINA.
ALLE 18.30 IN UN CLIMA CALDO E UN TIFO DA STADIO CORRETTO INIZIA LA GARA. CAPITAN REBECCA BOMBARDA DA SUBITO LE AVVERSARIE E SI PORTA SUL 10 A 2 MA ERRORI BANALI DOVUTI ALLA POSTA IN PALIO FANNO SI CHE LE BARESI PIAN PIANO RECUPERINO LO SVANTAGGIO E SI PORTINO SUL 23 PARI E ADDIRITTURA CHIUDONO A LORO FAVORE IL SET.
NEL SECONDO PARZIALI LA DETERMINAZIONE DI VOLER PAREGGIARE I CONTI NON HA EGUALI E MOLLO ECCEZIONALE IN TUTTI I FONDAMENTALI, INSIEME A UNA PROVA CORALE DELLA SUADRA,A LIMITE DELLA PERFEZIONE, CHIUDONO IL SET 25-11. IL TERZO SET INIZIA CON TIMORE DA ENTRAMBE LE SQUADRE E SI ARRIVA SUL 9 PARI GIOCANDO PUNTO A PUNTO. LA SVOLTA AVVIENE PROPRIO IN BATTUTA CON GRETA MOLLO CHE, CON LE LACRIME AGLI OCCHI PER LA TENSIONE, MASSACRA LE AVVERSARIE  CON 2 ACE CONSECUTIVI E  IN GIOCO DETERMINANTE SOTTO RETE, ELEONORA CALAMO CHE CHIUDE IN ATTACCO DI TUTTO INSIEME ALLA SOLITA REBECCA SPINELLI. TERMINA COSI' IL TIEBREAK SUL 15 -9. GIOIA INFINITA LACRIME E ABBRACCI MANIFESTANO L'ENORME SODDISFAZIONE DI QUESTA SOCIETA' CHE ORMAI SI AFFERMA SEMPRE PIU IN CAMPO GIOVANILE E VOLA PER LA PRIMA VOLTA ALLE NAZIONALI.
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy